Skip to main content

Referenze / Casi di studio / Idra presse

Idra presse

Progettato e realizzato l’impianto di raffreddamento e pressurizzazione di una pressa per pressofusione IDRA destinata allo Stabilimento Nemak in Brasile.

La particolarità di questo intervento è consistita nel fatto che l’impianto doveva essere suddiviso in moduli separati e componibili per poter essere trasportato dall’Italia al Brasile assieme alla pressa e successivamente in loco riassemblato.
In due mesi l’impianto è stato così progettato in quattro moduli separabili, refrigeratore, vasca di accumulo, pompe di ricircolo e distribuzione alle utenze, e successivamente realizzato in altri due mesi in quattro strutture metalliche.
Assemblato, provato e collaudato in loco, nuovamente separato e poi spedito in Brasile.

Particolare attenzione è stata rivolta alle esigenze di funzionamento a ciclo continuo della pressa, pertanto è stata prevista la possibilità di alimentazione del gruppo di pressurizzazione con acqua di torre in caso di anomalia del gruppo frigorifero e con filtri per l’acqua di torre a doppio cestello  che permettono la pulizia senza interruzione di funzionamento.

L’impianto di pressurizzazione e raffreddamento è stato dimensionato per garantire le seguenti caratteristiche:

             Potenza frigorifera = 100 kW

             Portata massima = 14.000 lt/h

             Temperatura mandata = 18°C ÷ 20 °C

             Pressione mandata = Max 3,5 Bar

Allestito con:

– n°         1             Refrigeratore d’acqua monoblocco ad alta efficienza condensato con acqua di torre HiRef

– n°         1             Serbatoio atmosferico di disgiunzione e stoccaggio per acqua refrigerata

– n°         1             Gruppo gemellare GRUNDFOS a portata costante per circolazione primaria

– n°         1             Elettropompa elettronica GRUNDFOS a portata variabile per circolazione secondaria

– n°         1             Filtro a doppio cestello capacità filtrante 220 micromillimetri

– n°         14           Mandate con valvola di regolazione a 2 Vie e servocomando modulante 4-20mA

– n°         14           Ritorni con sensore magneto-induttivo di flusso e temperatura

L’impianto è stato realizzato per conto della IECI srl che ha realizzato il cablaggio elettrico e ha gestito la commessa unitariamente con IDRA srl.