Skip to main content

Tecnologie / Trattamento acque

Trattamento acque

In un ciclo produttivo di pressofusione l’acqua è un importante elemento che viene utilizzato per il raffreddamento degli oli, degli stampi e dei pezzi prodotti nonché per la realizzazione della miscela per distaccare i pezzi.

Il corretto trattamento delle acque utilizzate nel processo può diventare una discriminante per migliorare la qualità dei pezzi prodotti, per ridurre la produzione di reflui e per ridurre il calcare nelle torri evaporative e negli evaporatori.

Climat per l’installazione di torri di raffreddamento nelle pressofusioni collabora con Adenco che ha sviluppato un sistema dove, utilizzando acqua osmotizzata , si migliora, rispetto all’utilizzo di acqua addolcita o di acqua grezza, l’efficienza delle torri di raffreddamento e la preparazione del distaccante.

Nello schema sviluppato l’acqua di pozzo, prima di entrare nel processo produttivo, viene trattato da un sistema di osmosi inversa per togliere la salinità dell’acqua producendo acqua più pura rispetto ad utilizzare un sistema con addolcitore che elimina solamente il calcare.

Una volta ottenuta acqua osmotizzata la si inserisce nel circuito produttivo, mentre il residuo di acqua concentrata può essere smaltita con meno problemi in quanto non è ancora stata inquinata dal processo produttivo.

L’acqua osmotizzata va a reintegrare il circuito di raffreddamento della fonderia (a mezzo torri evaporative) e ad alimentare il circuito di preparazione dei distaccanti.

A loro volta gli eluati di fonderia vengono trattati con un evaporatore per recuperare acqua ed eliminare i reflui concentrati da avviare successivamente allo smaltimento.

L’acqua recuperata dall’evaporatore va nuovamente ad alimentare lo stoccaggio di distillato per la preparazione del distaccante ove, a seconda delle caratteristiche fisico/chimiche richieste, viene reintegrata con acqua osmotizzata o acqua grezza di rete.

Con questo processo si realizza un ciclo dell’acqua praticamente a scarico zero.



Casi di studio


Idra presse

Scopri di più